In collaborazione con il Centro di promozione della legalità e il Comune di Bergamo, quest’anno è stato attivato il progetto Il calendario civile. Proposte di cittadinanza attiva.

In collaborazione con l’Isrec, all’interno delle sue iniziative il CPL ha creato un ramo “calendario civile” che intende sviluppare competenze di cittadinanza attiva radicandole nella storia del nostro paese. Tramite percorsi didattici le allieve e gli allievi sono invitati a ritrovare la storia studiata sui libri nelle storie vissute nel tessuto urbano e a partecipare attivamente alla costruzione della consapevolezza storica della nostra città.

Nel progetto l’idea di cittadinanza attiva trova una radice sicura nella condivisione della storia del paese che si abita. Scoprire la città e i quartieri e attraverso di essi la nostra storia, incontrare i propri concittadini è un modo per condividere storie e sogni del passato che sono snodi del processo democratico del nostro paese e restano radici per la progettualità del futuro.

Tre percorsi didattici che insistono ciascuno su due date del calendario civile legate da un tema al fine di trasmettere ai giovani l’idea della radice storica della cittadinanza e di promuovere esercizi concreti di cittadinanza attiva che verranno accolti durante le manifestazioni ufficiali del Comune di Bergamo. Gli studenti sono invitati a diventare protagonisti pensando ad un “oggetto urbano” che installato durante le manifestazioni avrà lo scopo di sensibilizzare la cittadinanza su alcune storie della nostra città e portare i giovani a vivere con la loro conoscenza i luoghi che abitano.

a. Bambini e basta!: Giornata della memoria (27 gennaio) e Giornata internazionale dei diritti dei bambini (20 novembre). Azione di cittadinanza nel giardino di Palazzo Frizzoni, 27 gennaio 2016.

b. Storie di esodo e di accoglienza: Giorno del Ricordo (10 febbraio) e Giornata internazionale dei profughi (20 giugno). Azione di cittadinanza, Piazzale della Malpensata, 10 febbraio 2016.

c. Storia di una statua: Giornata dell’Unità nazionale (17 marzo) e ricorrenza della morte di F. Nullo (5 maggio). Azione di cittadinanza, Largo Gavazzeni, 5 maggio 2016.

Scarica la presentazione completa del progetto

    loading